Una chiacchierata con Sara Barsotti, Coordinatrice per il rischio vulcanico, al Veðurstofa Íslands, Icelandic Meteorological Office - IMO

a cura di Marco Di Marco

Sara Barsotti, ricercatrice italiana, ha un ruolo molto importante nella gestione delle crisi vulcaniche in Islanda.
Coordinatrice per il rischio vulcanico al Centro Meteorologico Islandese è esperta in modelli dispersione di gas e ceneri vulcaniche.

Ho posto a Sara alcune domande su come funziona il sistema di monitoraggio dell'IMO e su come stanno reagendo all'attuale attività nella penisola di Reykjanes.
Abbiamo parlato anche di quali siano le operazioni e gli effetti sul traffico aereo in caso di emissioni di cenere, facendo chiarezza sui ruoli dei vari enti sull’isola, così di come sia importante l’esperienza maturata durante l’eruzione del Bárðarbunga del 2014 nella gestione di una potenziale futura eruzione.

A chiudere un giro in sala di monitoraggio, dove il Natural Hazards Specialist, Bjarki Friis, ci spiega come si rifinisce manualmente il dato di localizzazione epicentrale ed ipocentrale di un terremoto.

L’intervista è in inglese, ma sottotitolata in Italiano (i sottotitoli sono attivabili dal menù di Youtube). Registrata Lunedi 15 Marzo.


Stampa   Email